the group
info
news
projects
cds
press voice
competitions
foto gallery
Just Alpin
Modern Times Trio
Just Alpin deutsch fotogallery

Just Alpin
  presents new CD
    "walkin'on fire"




Norbert Dalsass bass
Roman Hinteregger drums
Marco Gotti saxes, clarinet
Renzo Vigagni synth
Titta Nesti vocal art
mp3:
- Tauwätter
- L'eremita
- Luz
- Walkin' on fire
fotogallery

Alto Adige 17/11/2006

Tre ambiti culturali alpini (Sudtirolo, Norditalia, Grigione - Svizzera) hanno piantato un seme musicale e personale, facendo nascere un bel fiore variopinto. transalpin accoglia la sfida dell'avventura. Non c'è linguaggio comune, la musica stessas diventa fonte di espressione e di communicazione. Il paesaggio alpino ha formato le persone, che a loro volta danno forma al tipo di musica. Un ricordo quasi poplare, con strutture inusuali e sonorità moderne proviene dalla parte svizzera, narrativo su base di immagini l'apporto del Norditalia, nonchè l'approccio interattivo e vivace il contributo di Bressanone (Sudtirolo). L'arricchimento di questo giardino musicale in aggiunta agli strumenti più usuali, quali il basso, la batteria e percussioni, sassofono e clarinetto, con sintetizzatore, vocal artist e djembè africano dimostrano la vivacità dell'idea di transalpin.

La tradizione non è l'adorazione delle ceneri, bensì la veglia al fuoco (Gustav Mahler)

Il nuovo disco dal titolo walkin'on fire esce in ottobre 2006 per l'ettichetta svizzera BRAMBUS RECORDS (www.brambus.com). L'outfits del gruppo si trasforma. Per la nuova fase di creatività artistica il nome del gruppo sarà Just Alpin, nome che sintetizza un modo di convivenza culturale, partendo dalle radici, ma contenendo tutto il mondo.

Il CD contiene brani che fanno confluire le idee di tre mondi alpini diversi in un entità nuova. Gli autore sono Valentin Kessler (Coira-CH), Marco Gotti (Bergamo) e Norbert Dalsass (Bressanone).





History

Parte prima

Appena un anno dopo il primo incontro dei musicisti appartenenti a tre distinte aree culturali del contesto alpino, il progetto delle tre frontiere entra in una nuova fase. Valentin Kessler e Andi Schnoz di Coira, Marco Gotti di Bergamo, Norbert Dalsass e Roman Hinteregger di Bressanone. Non era possibile parlare una lingua comune, se non quella musicale. Così come le diverse regioni alpine hanno formato i caratteri dei musicisti, così la musica ne esprime le caratteristiche particolari. Sonorità tradizionali, strutture inusuali infarinate da atmosfere moderne l´apporto svizzero, narrative ed immaginarie le composizioni bergamasche, interattiva e movimentata la musica di Bergamo.

Parte seconda

La premessa per permettere uno sviluppo e contemporaneamente evitare la routine è la disponibilità di essere dinamici. Gli elementi seminati da questi tre contesti musicali, ma più ancora dai loro contesti umani, hanno già fatto spuntare frutti, creando una varietà di colori sonori. Il giardino ha una forma precisa ed è in ottima salute. Un nuovo giardiniere si inserisce e ne arrichisce la proposta. Renzo Vigagni è nuovo nel gruppo transalpin. Kessler e Schnoz escono dolcemente. Nella forma delle loro composizioni la loro aurea continua a pulsare. Vigagni è un musicista fantastico, abile a destreggiarsi fra tanti strumenti e sonorità delle grandi big band. Qui usa i suoni dei suoi sintetizzatori per arricchire i colori di questo giardino musicale. E non solo. In forma di composizioni proprie semina nuove piante. La metamorfosi aumenta di un altro nuovo elemento di sviluppo. Il progetto che corona questa idea transalpina è creato dall´inserimento della voce di Titta Nesti di Firenze. La voce usata qui prevalentemente come strumento musicale e colore sonoro crea un nuova dimensione musicale.

Una sorpresa. Anche per noi.

il gruppo:

Norbert Dalsass bass
Roman Hinteregger drums
Marco Gotti soprano sax, clarinet
Renzo Vigagni synthesizer
Titta Nesti vocal art

La musica proviene dalle penne di Kessler, Schnoz, Gotti, Dalsass e Vivagni. È varia e vivace, sempre interessante e viva. Parte da una particolare tradizione alpina per sfociare in una fresca aria di cielo libero. Coglie l´attenzione dell´ascoltatore e lo tiene con attenzione fino alla fine.